COREA DEL SUD

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Corea del Sud: Moon ordina indagine su corruzione segretario presidenza

Seul, 14 apr 07:28 - (Agenzia Nova) - Il presidente della Corea del Sud, Moon Jae-in, ha ordinato oggi, 14 aprile, una indagine immediata e approfondita in merito alle accuse di corruzione rivolte al suo segretario per la Cultura, Jun Hyo-gwan. L'annuncio segue la pubblicazione di una indiscrezione di stampa secondo cui una azienda locale fondata dal segretario nel 2004 si è aggiudicata contratti legati a progetti culturali da parte del governo metropolitano di Seul per un valore complessivo di 5,1 miliardi di won (4,5 milioni di dollari) proprio mentre Jun serviva nell'amministrazione cittadina come responsabile della pianificazione e dell'innovazione. Jun, ex segretario generale del Consiglio delle arti di Corea, è stato nominato segretario per la Cultura della presidenza il mese scorso. Il presidente Moon ha ordinato anche indagini a carico di Kim Woo-nam, direttore dell'Autorità coreana per le corse (Kra), accusato di abusi verbali ad un dipendente che aveva rifiutato di assumere suoi ex collaboratori parlamentari. Kim ha alle spalle tre mandati come deputato nell'Assemblea nazionale. I nuovi scandali vanno a sommarsi a quelli che hanno investito lo sviluppatore immobiliare di Stato Korea Land and Housing Corp (LH), gravando ulteriormente sul consenso del capo di Stato in carica. (segue) (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE