MIGRANTI

 
 

Migranti: ministro Interno turco Soylu denuncia presunte violenze Guardia costiera greca

Ankara, 18 apr 12:39 - (Agenzia Nova) - Il ministro dell’Interno della Turchia, Suleyman Soylu, ha accusato la Guardia costiera greca di compiere violazioni e attacchi contro migranti irregolari nel Mar Egeo, tra cui un presunto recente tentativo di “dare fuoco” a una persona. Il ministro turco lo ha scritto sul suo profilo Twitter. Le forze dell’ordine greche, scrive Soylu, “cercano di dare fuoco a persone versando loro addosso benzina, il che segnala un massacro sotto lo sguardo dell’Europa”. L’Europa “passerà alla Storia come istigatrice di questa cattiveria, poiché vizia la Grecia e resta in silenzio riguardo a ciò che sta accadendo”, ha proseguito Soylu. Ieri la Guardia costiera turca ha annunciato di aver recuperato 41 persone nell’Egeo, al largo del distretto di Cesme, nella provincia di Smirne. (Tua)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE