MESSICO

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Messico: confermate stime preliminari, pil 2020 in calo dell'8,5 per cento (6)

Città del Messico, 26 feb 16:44 - (Agenzia Nova) - L'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo (Ocse) ha migliorato i pronostici sull'economia del Messico per il 2020, passando da una contrazione del 10,2 per cento ipotizzata a settembre, all'attuale -9,2 per cento. Una correzione, segnala l'organismo nell' "Economic outlook" pubblicato a dicembre, legata alle dinamiche sull'export, alla leggera ripresa dei consumi e nel mercato del lavoro e alle "robuste" rimesse. In crescita anche le previsioni per il 2021, passate da un +3 per cento immaginato tre mesi fa all'attuale 3,6 per cento. La crescita si immagina possa prolungarsi anche per l'anno successivo, a un ritmo del 3,4 per cento del prodotto interno lordo (pil). I numeri, avverte l'Ocse, sono tutti soggetti alle consuete variabili dell'attuale contingenza, a partire dal possibile ripresentarsi di una ondata di contagi del nuovo coronavirus. "L'incertezza rimane molto alta. In caso di un incremento significativo delle infezioni, che potrebbero aggravarsi con l'inizio della stagione dell'influenza, può essere necessario ripristinare misure di contenimento" a danno "della mobilità e dell'attività economica". (segue) (Mec)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE