REGNO UNITO

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Regno Unito: caso Greensill, Johnson rischia di perdere sostegno degli ex elettori laburisti

Londra, 18 apr 10:57 - (Agenzia Nova) - Il premier britannico, Boris Johnson, potrebbe perdere il sostegno dei seggi elettorali del cosiddetto "muro rosso" – ex elettori laburisti – se non affronterà la crisi provocata dal caso Greensill Capital. Lo ha scritto sull’edizione domenicale del quotidiano “The Guardian”, sir Bernard Jenkin, parlamentare di lungo corso dei Tories, secondo cui la vicenda legata alla società finanziaria e ad alcuni casi di lobbying è “vergognosa”. Secondo Jenkin, gli ex elettori laburisti che hanno dato il loro appoggio al primo ministro alle ultime elezioni lo "licenzieranno" a meno che non possa dimostrare di essere più aperto e trasparente. "Non c'è niente di sbagliato in un privato cittadino che vuole fare soldi, ma abbiamo un sistema che ha permesso di sfumare i confini tra servizio pubblico e guadagno privato", ha scritto il parlamentare conservatore. Jenkin ha aggiunto che "questa crisi rappresenta un'opportunità per riabilitare la politica e Whitehall e, di conseguenza, la fiducia dell’opinione pubblica”. (segue) (Rel)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE