BIELORUSSIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Bielorussia: Fsb russo fornisce ricostruzione del tentato colpo di stato contro Lukashenko

Mosca, 18 apr 11:28 - (Agenzia Nova) - Le persone sospettate di perpetrare un colpo di stato in Bielorussia pianificavano di uccidere Aleksandr Lukashenko, saccheggiare e appropriarsi delle sue proprietà e assumere il controllo delle istituzioni di Minsk. È quanto riferito sul programma “Vesti Nedeli” in onda sull’emittente televisiva “Russia 1”, durante il quale sono stati mostrati dei filmati del Servizio di sicurezza federale (Fsb). Nei video si vede il momento in cui vengono arrestati Yuri Zenkovich e Aleksander Feduta, rispettivamente avvocato con doppia cittadinanza bielorusso-statunitense e politologo bielorusso, che stavano pianificando il colpo di stato da mettere in atto il 9 maggio a Minsk. L’arresto è avvenuto nella sala Vip di un ristorante situato nell’Anello dei giardini a Mosca, mentre Feduta e Zenkovich dialogavano con alcuni generali bielorussi vicini alle istanze dell’opposizione. I due, durante la conversazione, hanno immediatamente affermato di voler uccidere Lukashenko. "L’obiettivo numero uno è eliminare l’elemento più importante. L’obiettivo numero due è bloccare le truppe interne e la polizia antisommossa. L’obiettivo numero tre è occupare diversi edifici simbolici nel centro della città, tra cui una stazione radio e una televisiva, così da poter leggere l'appello. Ed è auspicabile impedire l’accesso in entrata e uscita a Minsk, in modo che non possano chiamare a raccolta militari dispiegati in altri territori del Paese”, ha detto Zenkovich, le cui parole sono citate da una voce fuoricampo. (segue) (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE