UCRAINA

 
 

Ucraina: Nato, preoccupazione per intenzione Mosca di limitare accesso Mar Nero e stretto Kerch

Bruxelles, 16 apr 18:14 - (Agenzia Nova) - La Nato è preoccupata in merito alle notizie sui piani della Russia per limitare l'accesso marittimo a parti del Mar Nero. Lo ha dichiarato la portavoce della Nato, Oana Lungescu. "Siamo preoccupati per i rapporti secondo cui la Russia intende limitare l'accesso a parti del Mar Nero e dello stretto di Kerch. Questa sarebbe una mossa ingiustificata e parte di un modello più ampio di comportamento destabilizzante da parte della Russia", ha dichiarato. "Chiediamo alla Russia di garantire il libero accesso ai porti ucraini nel Mar d'Azov e di consentire la libertà di navigazione", ha aggiunto. "Dalla sua annessione illegale della Crimea, la Russia ha notevolmente aumentato la sua presenza militare su e intorno alla penisola. La militarizzazione in corso da parte della Russia della Crimea, del Mar Nero e del Mar d'Azov sono ulteriori minacce all'indipendenza dell'Ucraina e minano la stabilità della regione più ampia", ha continuato. "Chiediamo alla Russia di allentare immediatamente l'escalation, di interrompere il suo modello di provocazioni e di rispettare i suoi impegni internazionali. Gli alleati della Nato non riconoscono e non riconosceranno l'annessione illegale e illegittima della Crimea da parte della Russia. Sosteniamo pienamente la sovranità e l'integrità territoriale dell'Ucraina entro i suoi confini internazionalmente riconosciuti", ha concluso. (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE