RECOVERY

 
 

Recovery: Toma, bene cambio di passo per il Sud

Campobasso, 16 apr 20:35 - (Agenzia Nova) - "Il Piano nazionale di ripresa e resilienza non può prescindere da un rilancio reale del Sud. Ma perché ciò accada è necessario che questa parte del Paese non sia considerata, com'è avvenuto nel passato, una sorta di Cenerentola rispetto ad altre aree d'Italia e che verso di essa vengano indirizzati idonei e corposi investimenti". Lo afferma il presidente della Regione Molise, Donato Toma, il quale questo pomeriggio a Roma ha incontrato il ministro per il Sud e la Coesione territoriale, Mara Carfagna. "L'idea del ministro di lavorare alla costruzione di un apposito "capitolo Sud" attraverso una capillare ricognizione dei bisogni e delle esigenze più pressanti dei territori - rileva Toma - è un fatto estremamente positivo. Dal ministro abbiamo avuto buone notizie. La quota d'interventi destinati al Sud arriva al 40 per cento, ma potrebbe anche aumentare a condizione che enti territoriali e imprese vengano supportati per competere con realtà più avanzate. Registriamo pure con piacere l'attenzione che il ministro sta ponendo alle aree interne e più svantaggiate del Meridione per le quali vanno messe in campo azioni mirate in tema di infrastrutture e di attuazione dei Livelli essenziali di prestazione, così come garantisce la Costituzione. È indubitabile che stiamo assistendo ad un deciso cambio di passo del Governo nazionale nei confronti delle politiche per il Sud, fatto fortemente auspicato anche dal coordinatore nazionale di Forza Italia, Antonio Tajani".

(Gru)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE