TURCHIA-EGITTO

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Turchia-Egitto: ministro Difesa Akar, valori comuni porteranno presto nuovi sviluppi (3)

Ankara, 06 mar 19:06 - (Agenzia Nova) - Parlando ad “Agenzia Nova” questa settimana, l’ambasciatore Esenli ha detto che, sul Mediterraneo orientale, la Turchia è “molto sensibile” riguardo al modo in cui l’Egitto interpreta la delimitazione delle zone di giurisdizione marittima nella regione, ed è aperta a trovare una soluzione “durevole” e “giusta” con tutti i Paesi costieri. “Siamo molto sensibili riguardo al modo in cui l’Egitto interpreta le aree di giurisdizione marittima sulla questione della delimitazione marittima: queste sono faccende che devono essere discusse con tutti i paesi costieri. Siamo aperti, e speriamo che ciò sarà tradotto in un’intesa molto migliore, e auspicabilmente anche in una soluzione migliore, durevole e giusta”, ha sottolineato. Per il resto, l’Egitto è “un Paese molto importante, non solo per la nostra regione ma per l’intero continente africano. Non abbiamo assolutamente nessun problema con il popolo egiziano o con lo Stato egiziano nel suo complesso. Abbiamo a volte interessi coincidenti, e abbiamo anche mantenuto i nostri legami e il dialogo diplomatico con l’Egitto anche nei momenti più difficili. Le condizioni generali non sono così negative, in realtà”, ha aggiunto. “Vediamo le cose, su alcune questioni, allo stesso modo, e al tempo stesso concordiamo su alcuni fondamentali legati alla stabilità in Nord Africa o in Medio Oriente”. Per quanto riguarda la Libia, l'ambasciatore ha detto che "una qualche intesa comune che prevalga che aiuti i libici a tornare alle loro vite normali" avrebbe "un impatto positivo in generale sulle nostre relazioni" con l'Egitto. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE