NAGORNO-KARABAKH

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Nagorno-Karabakh: Osce, positivi sviluppi dopo tregua di novembre, servono ulteriori sforzi per la pace (2)

Vienna, 14 apr 07:57 - (Agenzia Nova) - Tenendo presenti i termini del loro mandato dell’Osce e delle aspirazioni di tutte le persone della regione per un futuro stabile, pacifico e prospero, si legge inoltre, “i copresidenti sottolineano che si dovrebbe prestare particolare attenzione al raggiungimento di una soluzione definitiva globale e sostenibile sulla base di elementi e principi ben noti alle parti. A tale riguardo, i copresidenti invitano le parti a riprendere il dialogo politico ad alto livello sotto gli auspici dei copresidenti il prima possibile. Ribadiscono la loro proposta di organizzare consultazioni bilaterali dirette sotto i loro auspici, in modo che le parti possano rivedere e concordare congiuntamente un'agenda strutturata, che rifletta le loro priorità, senza precondizioni”. I copresidenti del Gruppo di Minsk, infine, “esprimono inoltre il loro fermo sostegno per le attività continue e la possibile espansione della missione del rappresentante personale della presidenza in esercizio dell'Osce e invitano le parti a fornire pieno accesso e sostegno ai suoi sforzi. I copresidenti sottolineano la loro disponibilità a riprendere le visite di lavoro nella regione, compreso il Nagorno-Karabakh e le aree circostanti, per svolgere i loro ruoli di valutazione e mediazione. A questo proposito, i copresidenti ricordano ai lati l'esigenza di fornire un accesso senza ostacoli e la massima flessibilità di movimento per quanto riguarda gli itinerari di viaggio dei copresidenti, in conformità con il loro mandato e la prassi precedente”. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE