SIRIA

 
 

Siria: governo aumenta il tasso di cambio per “attirare capitali”

Damasco, 16 apr 08:24 - (Agenzia Nova) - Le autorità della Siria hanno aumentato il tasso di cambio ufficiale della lira siriana per le banche, allo scopo di attirare verso canali legittimi i pagamenti esteri, monopolizzati dal mercato nero, e sostenere la valuta locale, deprezzata a livelli record nelle ultime settimane. Lo riferiscono banchieri e imprenditori siriani, citati dal quotidiano panarabo “Asharq al Awsat”. Il tasso ufficiale è stato fissato a 2.512 lire per un dollaro Usa, per la prima volta dallo scorso giugno 2020, per avvicinarsi a quello non ufficiale, che ha raggiunto recentemente anche il livello senza precedenti di 4.700 sul dollaro, prima che l’introduzione di restrizioni sui movimenti di fondi contribuisse a stabilizzare la valuta. Pochi giorni fa il presidente siriano, Bashar al Assad, ha licenziato il governatore della Banca centrale Hazem Karfoul. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE