REGNO UNITO

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Regno Unito: caso Greensill, Cameron avrebbe fatto pressioni su viceministro tedesco

Londra, 17 apr 16:39 - (Agenzia Nova) - L’ex premier britannico, David Cameron, avrebbe esercitato pressioni su Joerg Kukies, il viceministro delle Finanze tedesco, per conto di Greensill Capital, la società finanziaria per cui lavorava come lobbista. Cameron ha avuto una conversazione virtuale con l'ambasciatore tedesco a Londra lo scorso novembre durante la quale alcuni rappresentanti di alto livello di Greensill hanno discusso di Earnd, un sistema che consente al personale di prelevare lo stipendio a rate per proporne l’introduzione nel sistema di pubblica amministrazione tedesco. La conversazione si è svolta dopo che il regolatore bancario della Germania, l’Autorità di supervisione finanziaria federale (BaFin), stava effettuando delle indagini sulla filiale bancaria di Greensill. La direzione della banca, infatti, è sotto indagine penale dopo che le autorità di regolamentazione tedesche lo scorso anno hanno espresso timore per l’esposizione nei confronti di società legate al magnate britannico dell'acciaio, Sanjeev Gupta. (segue) (Rel)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE