FRANCIA

 
 

Francia: riunione positiva fra leader sinistra, si valuta candidato comune alle presidenziali 2022

Parigi, 17 apr 15:24 - (Agenzia Nova) - L’inizio di un dialogo e le prospettive di un programma e di un candidato comune. Sembra avere avuto un esito positivo la riunione fra diversi leader dei partiti della sinistra francese svoltasi questa mattina in un hotel di Parigi. Secondo quanto riferito dall’europarlamentare, Yannick Jadot, esponente di Europa Ecologia-I Verdi (Eelv), gli esponenti politici che oggi hanno partecipato all’incontro deciso di riunirsi nuovamente "a fine maggio" e di estendere il loro incontro ai cittadini che li sostengono nella corsa alle presidenziali del 2022. "Lavoreremo sulle idee con la società civile", in vista di un "accordo governativo" e di un "patto legislativo" per il 2022, ha affermato Jadot, promotore della riunione. Il primo segretario del Partito socialista, Olivier Faure, a “Franceinfo”, al termine dell’incontro si è espresso in maniera ancora più entusiasta, annunciando un candidato comune alle prossime presidenziali. “Tra un anno ci saranno per gli ecologisti, i socialisti, i radicali, per Place publique, per Nouvelle Donne, per Génération.s, un candidato e un progetto comune", ha dichiarato Faure. Oltre ai sopracitati Jadot e Faure, hanno partecipato alla riunione anche il segretario nazionale dell’Eelv, Julien Bayou; la sindaca di Parigi Anne Hidalgo; l’ex candidato alla presidenza Benoit Hamon; e l'eurodeputato Raphaeel Glucksmann, fondatore di Place publique. Assente, invece, Jean-Luc Mélenchon, leader di France Insoumise, che ha rifiutato l’invito in quanto impegnato in un viaggio in America Latina (Frp)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE