KOSOVO

 
 

Kosovo: premier Kurti con funzionaria greca, Atene riconosca indipendenza Pristina

Pristina, 16 apr 10:13 - (Agenzia Nova) - Il primo ministro del Kosovo, Albin Kurti, ha ricevuto ieri a Pristina la direttrice dell'ufficio di riferimento della Grecia, Chryssuola Aliferi. Come riferisce un comunicato stampa dell'esecutivo kosovaro, Kurti ha sottolineato la necessità di approfondire le relazioni bilaterali fra Pristina e Atene, chiedendo alla Grecia di "aggiungersi al blocco di Paesi che riconoscono il Kosovo". Tra i cinque Paesi dell'Unione europea che non riconoscono l'indipendenza del Kosovo, la Grecia è l'unico che potrebbe cambiare la propria posizione nel prossimo periodo, come sostengono alcuni analisti di politica internazionale citati dalla stampa di Pristina. David Philips e Daniel Serwer, analisti intervistati dall'emittente "Rtv Dukagjini", hanno dichiarato che la Grecia probabilmente cambierà la sua posizione sul riconoscimento dell'indipendenza del Kosovo. "Il muro creato dai cinque Paesi che non riconoscono il Kosovo cadrà, dal momento in cui la Grecia o alcuni altri Paesi decideranno di fare questo passo. La Grecia ha proposto nel 2014 un' agenda per l'ulteriore integrazione di tutti i Paesi dei Balcani occidentali", ha affermato Philips precisando che, sebbene sia possibile un cambio di posizione di Atene sul riconoscimento di Pristina, "non si possono ignorare i legami stretti con lo Stato serbo". (Alt)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE