MIGRANTI

 
 

Migranti: Occhiuto (FI), contro Salvini decisione incomprensibile

Roma, 17 apr 16:44 - (Agenzia Nova) - In Italia, nel 2021, un ex ministro dell'Interno dovrà andare a processo per sue decisioni, condivise con il premier di allora e con gli altri ministri, in merito alla gestione dell'immigrazione clandestina: un membro di un governo che ha agito in quanto tale viene dichiarato perseguibile per sue scelte, prese alla luce del sole e che avevano l'unico palese obiettivo di salvaguardare la sicurezza pubblica e limitate il fenomeno degli sbarchi incontrollati. Così in una nota Roberto Occhiuto, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati. “Quello adottato contro Salvini sembra tanto il metodo Berlusconi, che una parte della magistratura ha scientificamente messo in atto da 27 anni a questa parte ai danni del leader di Forza Italia: la decisione di oggi appare davvero incomprensibile, e ci consegna un'ulteriore riflessione sull'esigenza ormai non più derogabile di una organica riforma della giustizia", ha detto. (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE