IRAQ

 
 

Iraq: Stato islamico rivendica attacco a Sadr City a est di Baghdad

Baghdad, 16 apr 18:21 - (Agenzia Nova) - Lo Stato islamico ha rivendicato la responsabilità dell’attentato avvenuto ieri a Sadr City, sobborgo situato nella parte orientale della capitale dell’Iraq Baghdad. Lo riferisce l’emittente “Al Arabiya”, citando un comunicato del gruppo terroristico diffuso tramite i propri canali media. L’attacco condotto con un’autobomba ha provocato diversi morti e feriti. Per le autorità nell’attacco sarebbe rimasto ucciso solamente l’attentatore, mentre i feriti sarebbero almeno 20. Secondo i media arabi, il bilancio sarebbe più alto con quattro morti e 17 feriti. L’esplosione nel popolare quartiere di Baghdad, intitolata al leader sciita Muhammad Muhammad Sadiq al Sadr, è giunta dopo gli attacchi lanciati il 14 aprile sull’aeroporto internazionale di Erbil, nella Regione autonoma del Kurdistan iracheno, e sulla base turca di Bashiqa, nel governatorato di Ninive, nel nord dell’Iraq, dove è rimasto ucciso un militare turco. La caduta del razzo nelle vicinanze dello scalo di Erbil ha causato una forte esplosione, non ha provocato vittime o feriti, né danni materiali. Lo scorso gennaio, 32 persone erano state uccise e 110 ferite in un attentato suicida nella piazza Tayaran nel centro di Baghdad. L'attacco era stato rivendicato dallo Stato islamico. (Irb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE