UCRAINA-RUSSIA

 
 

Ucraina-Russia: viceministro Esteri, arresto console a San Pietroburgo è "pura provocazione"

Kiev, 17 apr 14:55 - (Agenzia Nova) - L’arresto del console ucraino a San Pietroburgo, Oleksandr Sosonyuk, è una “pura provocazione”. Lo ha detto il viceministro degli Esteri ucraino, Yevgheniy Yenin, all’emittente televisiva “Nash”. “È stata una pura provocazione. Il nostro console è uscito in strada, ha incontrato un suo conoscente e questa persona ha dato vita a una situazione provocatoria. Lui è riuscito solo a dire ‘Basta!’, mentre gli venivano fornite informazioni per le quali non ha mai presentato richieste. Subito dopo gli ufficiali del Servizio di sicurezza federale russo (Fsb) lo hanno aggredito, violando gravemente la Convenzione di Vienna, ha detto Yenin. Sosonyuk ieri sera è stato colto in flagrante e arrestato mentre riceveva delle informazioni classificate trafugate dagli archivi di polizia ed Fsb. Dopo alcune ore di detenzione è stato condotto nella sede della missione diplomatica e, pochi minuti fa, è stato dichiarato persona non grata e invitato a lasciare il Paese entro 72 ore. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE