LIBIA

 
 

Libia: da Algeri solo sforzi diplomatici per risolvere la crisi

Tripoli, 20 mag 2020 09:32 - (Agenzia Nova) - Il primo ministro algerino, Abdelaziz Djerad, ha invitato le parti libiche al dialogo, affermando che "l'Algeria mantiene la stessa distanza con tutte le parti in conflitto in questo paese". La posizione algerina arriva ore dopo che a Tripoli sono circolate forti voci secondo cui Algeri starebbe per firmare un patto militare con il Governo di accordo nazionale (Gna) libico. La dichiarazione di Djerad è stata fatta ieri durante la sua partecipazione a una riunione di videoconferenza del gruppo di contatto sulla Libia in qualità di rappresentante del presidente Abdelmadjid Tebboune, ha spiegato una nota dell'ufficio del primo ministro. Questo gruppo è stato istituito conformemente alle decisioni prese in occasione del 33mo vertice dell'Unione africana e su raccomandazione del Consiglio di pace e sicurezza dell'Organizzazione. Durante questo incontro, Djerad ha ribadito "la posizione costante dell'Algeria" invitando tutti gli attori libici “al dialogo e alla riconciliazione nazionale come unica alternativa per preservare l'unità, la sicurezza e la stabilità della Libia, eliminando così lo spettro della divisione, della violenza e delle lotte fratricide”. Il capo del governo, citato dall’agenzia di stampa ufficiale “Aps”, ha anche espresso "la volontà dell'Algeria di continuare a impegnare tutti gli sforzi diplomatici al fine di raggiungere una soluzione pacifica alla crisi libica". (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE