FILIPPINE

 
 

Filippine: il presidente Duterte rinuncia al vaccino, “noi anziani non siamo priorità”

Manila, 13 apr 14:25 - (Agenzia Nova) - Il presidente delle Filippine, Rodrigo Duterte, ha deciso di rinunciare alla propria dose di vaccino contro il Covid-19, spiegando che gli anziani come lui “non dovrebbero avere la priorità”. “Rinuncerò. Chiunque voglia la mia dose potrà averla. Dobbiamo dare priorità a chi, una volta ricevuto il vaccino, avrà la possibilità di vivere in maniera produttiva”, ha annunciato in un discorso alla nazione pre-registrato, aggiungendo che “la maggior parte dei cittadini anziani non è più produttiva”. Duterte, 76 anni, era rimasto per due settimane lontano dai riflettori pubblici, alimentando speculazioni su un suo possibile contagio da coronavirus. In passato lo stesso presidente filippino ha manifestato intenzioni contraddittorie rispetto alla sua vaccinazione: inizialmente aveva dichiarato di volersi sottoporre alla somministrazione in privato, poi ha suggerito di volersi vaccinare in pubblico. Ad agosto si è anche proposto come cavia per le prime dosi del vaccino prodotto dalla Russia, Sputnik V. Il portavoce della presidenza, Harry Roque, ha espresso la speranza che Duterte possa ora cambiare idea sulla rinuncia al vaccino. “Le forniture sono limitate. Quando arrivano, è bene farsi vaccinare”, ha detto ai giornalisti. Secondo recenti sondaggi, ben il 60 per cento dei cittadini delle Filippine vorrebbe rinunciare alla propria dose. (Fim)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE