ETIOPIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Etiopia: Bachelet sollecita apertura indagine Onu su possibili crimini di guerra nel Tigrè (3)

Ginevra, 04 mar 12:12 - (Agenzia Nova) - “Con più attori nel conflitto e dinieghi generali c'è una chiara necessità di una valutazione obiettiva e indipendente di queste segnalazioni", scrive ancora Bachelet. "Esortiamo il governo dell'Etiopia a concedere al mio ufficio e ad altri osservatori indipendenti l'accesso alla regione, al fine di stabilire i fatti e contribuire alla responsabilità, indipendentemente dall'affiliazione dei responsabili", ha detto Bachelet. Bachelet ha anche espresso preoccupazione per le detenzioni di giornalisti e traduttori che lavorano per i media locali e internazionali, avvenute questa settimana. Mentre i giornalisti sono stati ora rilasciati, ci sono state segnalazioni preoccupanti da parte di un funzionario del governo che i responsabili sono accusati di "ingannare i media internazionali". "Non si deve impedire alle vittime e ai testimoni di violazioni e abusi dei diritti umani di condividere la loro testimonianza per timore di rappresaglie", ha affermato l'Alto commissario. Bachelet ha quindi accolto con favore le recenti dichiarazioni del governo sulla responsabilità e le misure adottate in materia di accesso per gli attori umanitari. Ha esortato le autorità a garantire che tali impegni siano tradotti in realtà e ha sottolineato che l'Ufficio delle Nazioni Unite per i diritti umani è pronto a sostenere gli sforzi per promuovere i diritti umani, compresi gli sforzi della Commissione etiope per i diritti umani volti a garantire la responsabilità. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE