PAPA IN IRAQ

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Papa in Iraq: Francesco prega con l’ayatollah Ali al Sistani per un futuro di pace e di fraternità (2)

Baghdad, 06 mar 09:35 - (Agenzia Nova) - Secondo l’ufficio stampa di Al Sistani, il colloquio tra i due si è incentrato "sulle grandi sfide che l'umanità deve affrontare in quest'epoca (...) a causa di ingiustizie, oppressione, povertà, persecuzione religiosa e intellettuale e soppressione delle libertà", spiega l'ufficio di Al Sistani in una nota. Il religioso sciita ha "ringraziato il Papa per essersi preso la briga di recarsi a Najaf per effettuare questa visita", indicando "il ruolo che i grandi leader religiosi e spirituali dovrebbero svolgere nel frenare queste tragedie" ed esprimendo la speranza che l'Iraq "superi l'attuale calvario in poco tempo". Al Sistani ha inoltre espresso "preoccupazione per i cittadini cristiani che dovrebbero vivere come tutti gli iracheni in pace e sicurezza, e nel pieno rispetto dei loro diritti costituzionali". Infine, Al Sistani ha fatto riferimento "al ruolo svolto dall'autorità religiosa nel proteggere i cristiani e tutti coloro che hanno subito ingiustizie negli ultimi anni, soprattutto quando i terroristi hanno sequestrato vaste aree in diverse province irachene". (segue) (Irb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE