MESSICO

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Messico: Save the Children, rischio Covid e abusi per aumento minori migranti in centri detenzione sovraffollati

Roma, 16 apr 17:04 - (Agenzia Nova) - Migliaia di minori che intraprendono il pericoloso viaggio verso gli Stati Uniti sono trattenuti in strutture messicane che si stanno rapidamente riempiendo e dove mancano, in alcuni casi, i beni di prima necessità. Lo afferma l'organizzazione internazionale "Save the Children", da oltre cento anni impegnata nella lotta per salvare i bambini a rischio e garantire loro un futuro. Il numero crescente di migranti e richiedenti asilo da El Salvador, Guatemala e Honduras che sperano di attraversare il confine con gli Stati Uniti vede un aumento dei minori non accompagnati. I dati del governo degli Stati Uniti mostrano che nel solo mese di marzo sono stati identificati 18.890 bambini e adolescenti in entrata negli Stati Uniti. L'Organizzazione chiede a tutti i paesi della regione di promuovere politiche che proteggano i diritti dei bambini, aumentino il sostegno umanitario e affrontino i bisogni dei minori in tutte le rotte dei migranti. Il numero di minori non accompagnati ha subito un incremento notevole negli ultimi mesi, prosegue la nota. Da gennaio a marzo di quest'anno, 34.173 bambini e adolescenti soli sono stati identificati al confine tra Messico e Stati Uniti, in aumento rispetto ai 14.414 individuati da ottobre a dicembre dello scorso anno. (segue) (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE