USA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Usa: l’area clintoniana spinge per rendere Washington DC uno Stato e alterare l’assetto costituzionale (4)

New York, 16 apr 15:22 - (Agenzia Nova) - Un’altra proposta di legge in grado di incidere sugli equilibri politici a tempo indeterminato è quella sull’allargamento della Corte suprema da nove a 13 giudici, presentata ieri alla Camera. In questo caso, tuttavia, Pelosi ha fatto mancare il proprio appoggio, preferendo sostenere l’approccio scelto dalla Casa Bianca, che la scorsa settimana ha istituito una commissione bipartisan chiamata a proporre una possibile riforma della Corte suprema al termine di sei mesi di studio della materia. La presidente della Camera ha però anche sottolineato come l’idea di un incremento del numero dei giudici non sia affatto un tabù e vada seriamente valutata. L’ipotesi è tornata in auge in particolare dopo la decisione dell’ex presidente Donald Trump di nominare, a poche settimane dalla scadenza del suo mandato, la giudice Amy Coney Barrett al posto di Ruth Bader Ginsburg. Una mossa che ha riacceso il conflitto ideologico intorno ai giudici della Corte, oggi a maggioranza di tendenza conservatrice. (segue) (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE