AGROALIMENTARE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Agroalimentare: cresce la "voglia" di Molise, enogastronomia tipica seduce i foodies (2)

Campobasso, 02 mar 13:16 - (Agenzia Nova) - Il progetto, a seguito dei buoni risultati raggiunti, ha trovato anche altri partner e fornitori nel suo percorso di crescita e sinergia, in particolare con la pasta La Molisana, con la linea con grano italiano al 100 per cento - gluten free, integrale - con la Sepinia, acqua oligominerale che ha un residuo fisso di soli 249mg/l - solo per servire il mercato romano sono stati scaricati 150 quintali nell'ultima settimana - e l’arrivo di 2 nuovi salumifici regionali, 4 caseifici e 2 nuovi forni, al fine di aprire ad un mercato più ampio, senza snaturare il format originale, garantendo quindi una qualità elevatissima. Nell’immediato futuro, tra l’altro, si è manifestato l’interesse per l’acquisizione di una piccola rete di negozi food biologici nel Lazio. "Con il nostro progetto - spiega Francesco Caterina, direttore generale di MoliseFood - puntiamo a creare una rete distributiva capillare con punti vendita di proprietà. Siamo molto soddisfatti del successo che stiamo riscuotendo e per l’aumento di richieste per la concessione del cartello MoliseFood nelle attività commerciali. Ora puntiamo anche ad acquisire una piccola rete di negozi food biologici nel Lazio". Si stanno infine ultimando i lavori per il centro logistico del gruppo, dove verrà lavorato e conservato lo stock alimentare, a pochi chilometri da Cassino (Frosinone): previsto inizialmente l'impiego di quattro dipendenti, con un obiettivo a regime di arrivare fino a 12 operai. "Eravamo indecisi se aprire una logistica in Molise o in Lazio - riferisce dal canto suo Robert Ciccolini, uno dei soci proprietari di MoliseFood - ma alla fine per comodità tecnica e burocratica abbiamo preferito scegliere Cassino come centro logistico". (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE