EXPORT

 
 

Export: Errore (Sace), mercati attendono riposizionamento del Made in Italy

Roma, 02 mar 11:53 - (Agenzia Nova) - L’export sarà un driver fondamentale per la ripartenza delle imprese italiane: i nostri imprenditori sono graditi all’estero, e i mercati aperti – soprattutto l’Asia – stanno aspettando il riposizionamento del Made in Italy. Così il presidente di Sace, Rodolfo Errore, aprendo l’evento di presentazione della Risk Map questa mattina. “Sarà necessario garantire politiche economiche espansive, l’attuazione concreta del Next Generation Eu e un’efficace agenda verde: in particolare, la sostenibilità sarà una priorità trasversale”, ha spiegato, sottolineando la necessità di tenere in considerazione i rischi ma anche le opportunità derivanti dal cambiamento climatico. “L’insostenibilità non è solo ambientale, ma anche una questione sociale e politica: serve uno sviluppo stabile, che garantisca la coesione sociale e riduca le disuguaglianze”, ha concluso, ribadendo il ruolo di Sace “nella transizione ecologica, in qualità di advisor istituzionale per le imprese italiane”. (Ems)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE