BALCANI

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Balcani: Fassino, accelerare integrazione europea della regione

Roma, 16 apr 14:16 - (Agenzia Nova) - È urgente un'accelerazione del processo di allargamento dell'Unione europea ai Balcani occidentali: sono passati 26 anni dalla pace di Dayton e 18 anni dal Consiglio europeo di Salonicco. Lo dichiara il presidente della Commissione Affari esteri della Camera dei deputati, Piero Fassino, a seguito di due incontri con i presidente delle Commissioni esteri di Montenegro, Miodrag Lekic, e Kosovo, Haki Abazi. "Ogni ulteriore rallentamento rischia di suscitare frustrazioni nelle opinioni pubbliche e nelle classi dirigenti, favorendo il riemergere di nazionalismi e la tentazione di rimettere in discussione il delicato assetto raggiunto al termine della guerra degli anni Novanta", ha detto Fassino. "La necessità di un cambio di passo europeo – sottolinea – è tanto più necessario di fronte alla attiva pressione nella regione di altri attori internazionali, come si è visto nel approvvigionamento dei vaccini. Ci attendiamo - rimarca – che i negoziati aperti dalla Ue con il Montenegro conoscano una accelerazione accompagnati da una contestuale approvazione delle riforme richieste dalla Ue in materia di Stato di diritto, giustizia e lotta alla corruzione, creando così le condizioni necessarie per portare a conclusione i negoziati". (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE