SPAGNA

 
 

Spagna: ministro Inclusione, pensioni potrebbero perdere 30 per cento del potere acquisitivo

Madrid, 16 apr 12:39 - (Agenzia Nova) - Se l'attuale indice di rivalutazione delle pensioni (Irp) in Spagna fosse applicato "rigorosamente", i pensionati potrebbero perdere fino al 30 per cento del potere d'acquisto nei prossimi decenni. Lo ha affermato il ministro dell'Inclusione e della Sicurezza sociale, Jose Luis Escrivá in un'intervista a "Telemadrid", spiegando che il suo ministero ha proposto di rivalutare le pensioni in base all'indice dei prezzi al consumo (Ipc) dell'anno precedente e, per evitare riduzioni del beneficio durante gli anni di inflazione negativa, compensare i tassi di quegli anni nei tre anni successivi. Interrogato sulla sua proposta di concedere un assegno annuale fino a 12 mila euro a coloro che ritardano il loro pensionamento oltre l'età legale, Escrivá ha sottolineato che l'idea è quella di incoraggiare volontariamente il pensionamento ritardato, poiché in Spagna questa misura "è poco incoraggiata". Alla domanda su quali misure dovrebbero essere prese per ridurre la disoccupazione giovanile, Escrivá ha evidenziato la promozione della formazione professionale e l'incoraggiamento della mobilità del lavoro tra le regioni, poiché ci sono differenze significative nella disoccupazione tra di esse. (Spm)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE