HONG KONG

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Hong Kong: attivisti pro-democrazia marciano contro la legge sulla sicurezza

Hong Kong, 15 apr 18:48 - (Agenzia Nova) - Gli attivisti filodemocratici di Hong Kong hanno marciato quest’oggi contro la Legge sulla sicurezza nazionale imposta lo scorso anno da Pechino e che, secondo i leader della protesta, colpirà anche “il giornalismo, le arti, internet e l’istruzione”. Lo riporta “Radio Free Asia”. I manifestanti hanno marciato dalla stazione di Wanchai al Centro congressi e convention nel quale il capo esecutivo Carrie Lam stava intervenendo a un evento organizzato in occasione della nuova Giornata per l’educazione alla legge sulla sicurezza nazionale. Secondo Chow Hang-trung, vice presidente dell’Alleanza di Hong Kong a sostegno dei movimenti democratici patriottici della Cina, le nuove disposizioni “non hanno fatto nulla per far sentire la gente più al sicuro”. “Abbiamo sempre più paura, i nostri diritti umani sono sempre più violati e sempre più persone finiscono in carcere. Che tipo di sicurezza è mai questa? La Legge sulla sicurezza nazionale è fondamentalmente una legge che ci priva della sicurezza”, ha affermato Chow. (segue) (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE