USA

 
 

Usa: vendite al dettaglio in crescita del 10 per cento a marzo

New York, 15 apr 15:43 - (Agenzia Nova) - Le vendite al dettaglio negli Stati Uniti sono aumentate del 9,8 per cento nel mese di marzo, l’incremento più sostenuto registrato dal maggio del 2020. Lo indicano i dati del dipartimento del Commercio, influenzati in particolare dai fondi federali stanziati dall’amministrazione del presidente Joe Biden, dalla parziale riapertura delle attività economiche dopo le restrizioni legate al Covid-19 e dal miglioramento delle condizioni climatiche in tutto il Paese. I consumatori hanno aumentato con percentuali a doppia cifra le spese in bar e ristoranti e quelle per l’abbigliamento, per i prodotti elettronici, per gli articoli sportivi. Gli acquisti sono aumentati sia nei negozi fisici che in quelli online. In forte incremento anche le vendite di auto e le spese effettuate nelle stazioni di servizio. La fiducia dei consumatori, scrive il “Wall Street Journal”, è al livello più alto dall’inizio della pandemia di Covid-19. I datori di lavoro hanno assunto 916 mila persone in più nello stesso mese di marzo, con il tasso di disoccupazione calato al 6 per cento. Vi è inoltre da considerare il ritmo sostenuto nelle vaccinazioni, nonostante la sospensione dell’uso di Johnson & Johnson. Nella settimana terminata il 9 aprile, secondo i dati dei Centri per la prevenzione e il controllo delle malattie (Cdc), è stata vaccinata una media di 2,9 milioni di persone al giorno.
(Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE