SPECIALE DIFESA

 
 

Speciale difesa: Afghanistan, Di Maio, giornata storica, dal primo maggio ritiro truppe

Bruxelles, 15 apr 13:15 - (Agenzia Nova) - E' "una giornata storica per la Nato" perché dal primo maggio inizierà il ritiro delle truppe Nato dall'Afghanistan. Lo ha detto il ministro degli Affari esteri, Luigi Di Maio, dopo la riunione dell'Alleanza atlantica. "Dopo due riunioni sul tema della presenza della Nato in Afghanistan si è raggiunta dopo 20 anni di presenza in Afghanistan una decisione storica: dal primo maggio inizierà il ritiro delle truppe della Nato, e quindi anche quelle italiane, da quel Paese", ha detto. "Dopo 20 anni di presenza Nato in quel Paese, in Afghanistan, Italia e tutti i suoi alleati della Nato, Usa in primis, hanno deciso di ritirare le proprie truppe", ha ribadito. "Questo non vuol dire lasciare solo il popolo afgano che continueremo a sostenere con la cooperazione allo sviluppo, con i progetti che aiutano le scuole, i diritti umani, le imprese, lo sviluppo economico. Ma significa cambiare approccio con l'Afghanistan e cambiarlo decidendo tutti insieme di ritirare i nostri soldati", ha continuato. "A loro va il mio grazie. Ai nostri soldati italiani e a tutti i soldati alleati che hanno fatto un lavoro negli ultimi 20 anni e adesso, con il cambio di passo deciso, questi nostri soldati lasciano il territorio afgano", ha proseguito. "Vorrei ringraziare tutti i soldati italiani in tutto il mondo che ci rendono orgogliosi di essere italiani", ha sottolineato. Di Maio ha spiegato che il ministero della Difesa e quello degli Esteri coordineranno il ritiro delle truppe. "Si inizierà il primo maggio" ed entro settembre, nella "data iconica" dell'11 settembre, "vedremo il ritiro totale del contingente Nato dall'Afghanistan", ha concluso. (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE