SPECIALE DIFESA

 
 

Speciale difesa: Donbass, ministra Difesa tedesca, Russia vuole provocare reazioni

Berlino, 15 apr 13:00 - (Agenzia Nova) - Con lo schieramento di truppe ai propri confini con l'Ucraina, “la mia impressione” è che la Russia stia facendo “di tutto per provocare reazioni”. È quanto affermato dalla ministra della Difesa tedesca, Annegret Kramp-Karrenbauer, secondo cui la Nato e l'Ucraina “non intendono essere coinvolti in questo gioco”. Intervistata dall'emittente radiotelevisiva “Ard”, l'esponente dell'Unione cristiano-democratica (Cdu) ha elogiato il governo di Kiev per la sua riluttanza a reagire all'innalzamento della tensione con Mosca. “L'Ucraina ha finora reagito in maniera molto, molto prudente ed è quello che faremo nella Nato”, ha dichiarato Kramp-Karrenbauer. Secondo la ministra della Difesa tedesca, il presidente russo Vladimir Putin sta soltanto aspettando “un passo dell'Ucraina verso la Nato per avere un pretesto per ulteriori azioni”. Al riguardo, Kramp-Karrenbauer ha evidenziato come sia “nel nostro interesse che questo conflitto non si intensifichi ulteriormente”. La ministra della Difesa tedesca ha sottolineato che la Germania sta già fornendo aiuti militari all'Ucraina, per esempio con l'addestramento delle truppe e la consegna di materiali. Il sostegno a Kiev, ha infine dichiarato Kramp-Karrenbauer, è “una questione dei singoli Stati parte, non della Nato come alleanza”. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE