GERMANIA-RUSSIA

 
 

Germania-Russia: ministro Esteri Maas, stop Nord Stream 2 aumenterebbe tensione con Mosca

Berlino, 15 apr 00:42 - (Agenzia Nova) - Fermare i lavori per il gasdotto Nord Stream 2, in fase di completamento tra Russia e Germania attraverso il Mar Baltico, non porterà a diminuire la tensione con Mosca, ma provocherà il suo innalzamento. È quanto affermato dal ministro degli Esteri tedesco, Heiko Maas, nel corso di un'intervista rilasciata all'emittente radiotelevisiva “Ard”. Il capo della diplomazia di Berlino è intervenuto sul dispiegamento di truppe russe ai confini dell'Ucraina. Secondo il ministro degli Esteri tedesco, fermare il progetto del Nord Stream 2 come sanzione contro Mosca per questa mossa, non allenterebbe la tensione. “Penso piuttosto che si dovrebbe temere il contrario”, ha avvertito il ministro degli Esteri tedesco. Per l'esponente del Partito socialdemocratico tedesco (SpD) è, dunque, più importante “assicurare solidarietà all'Ucraina” e, al tempo stesso, “mettere in guardia Mosca contro un'invasione” del Paese. Maas ha, quindi, chiesto che la Russia ritiri i propri reparti dalla frontiera con l'Ucraina. “Mosca stessa non può avere alcun interesse alla ripresa dei combattimenti in Ucraina orientale”. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE