AMERICHE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Americhe: Covid, si accende la polemica su iniziativa vaccinazione calciatori Conmebol

Buenos Aires, 14 apr 23:39 - (Agenzia Nova) - L'annuncio della Confederazione sudamericana del calcio (Conmebol) di voler procedere all'immunizzazione al Covid-19 dei calciatori professionisti della regione grazie a una "donazione" di 50 mila dosi del vaccino CoronaVac, del laboratorio cinese Sinovac, sta suscitando polemiche e interrogativi in diversi Paesi. L'iniziativa avviene infatti nel contesto di una drammatica risalita dei contagi in tutta la regione accompagnata da un ritardo cronico nell'approvvigionamento di dosi nella maggior parte dei Paesi. "Il presidente avrebbe potuto avere la stessa considerazione con Canelones", ha dichiarato a riguardo il sindaco dell'omonima città dell'Uruguay, Yamandu Orsi, in riferimento alla mediazione portata avanti direttamente dal presidente Luis Lacalle Pou con Sinovac. Nel distretto di Canelones, denuncia Orsi, ad oggi è stato vaccinato solo il 13 per cento della popolazione. Allo stesso modo in Argentina, la deputata del partito Frente de Izquierda, Myriam Bregman, ha affermato che "Il calcio non dovrebbe essere una priorità vista la grave situazione che sta attraversando la regione". "Il fatto che si possano ottenere questi vaccini privatamente è ancora più grave" ha aggiunto. (segue) (Abu)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE