ETIOPIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Etiopia: Amnesty conferma morte di tre civili in attacco condotto dalle forze eritree ad Adua

Addis Abeba, 14 apr 19:46 - (Agenzia Nova) - Amnesty International può confermare che le truppe eritree hanno ucciso tre persone e ne hanno ferite almeno 19 in un attacco non provocato contro i civili nel centro della città di Adua, nella regione del Tigrè, lo scorso 12 aprile. È quanto afferma l'organizzazione in una nota, secondo cui testimoni hanno riferito che le truppe eritree stavano attraversando la città quando improvvisamente hanno aperto il fuoco contro le persone nella strada principale vicino a una stazione degli autobus. “Tre persone hanno perso la vita e almeno altre 19 sono ricoverate in ospedale a causa dell'ennesimo attacco illegale da parte delle truppe eritree contro i civili nel Tigrè. Gli attacchi deliberati ai civili sono proibiti dal diritto internazionale umanitario e devono cessare", ha affermato Sarah Jackson, vicedirettore regionale di Amnesty International per l'Africa orientale, il Corno e i Grandi laghi. "Chiediamo un'indagine internazionale su questo e altri incidenti e sulle accuse di violazioni dei diritti umani, inclusi crimini di guerra e possibili crimini contro l'umanità, commessi nel conflitto in corso nel Tigrè", ha aggiunto. Sei testimoni hanno riferito ad Amnesty che alcuni dei feriti sono stati portati all'ospedale Don Bosco nella città di Adua e 19 di loro sono stati portati d'urgenza all'ospedale di Axum per sottoporsi a cure mediche avanzate. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE