USA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Usa: vicepresidente Harris presto in visita in Messico e Guatemala (3)

New York, 14 apr 17:28 - (Agenzia Nova) - Lo scorso 12 aprile la Casa Bianca ha fatto sapere che i governi di Messico, Guatemala e Honduras si sono impegnati con gli Stati Uniti a rafforzare la sicurezza ai confini per frenare i flussi migratori verso gli Usa. Lo ha detto la portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki, parlando in un punto stampa. Il Messico, ha dichiarato, “ha deciso di mantenere 10 mila militari al suo confine sud”. Il Guatemala ha stazionato “15 mila agenti e personale militare al confine con l’Honduras e concordato di installare dei checkpoint lungo le rotte migratorie”, mentre l’Honduras ha stanziato “7 mila agenti e militari per disperdere i larghi contingenti di migranti” in partenza da quel paese. L'annuncio arriva dopo una recente visita di una delegazione statunitense in Guatemala ed El Salvador, guidata dall'inviato speciale Usa per il Triangolo nord (Guatemala, El Salvador Honduras), Ricardo Zuniga. Si tratta della seconda delegazione Usa a visitare la regione nel giro di pochi giorni. Lo scorso 23 marzo le autorità messicane hanno ricevuto una delegazione statunitense di alto livello, composta oltre a Zuniga dall'inviata speciale presidenziale per la frontiera, Roberta Jacobson, e il direttore per l’emisfero occidentale del Consiglio nazionale di sicurezza, Juan Gonzalez. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE