TUNISIA

 
 

Tunisia: polizia irrompe nella sede dell’agenzia di stampa “Tap”

Tunisi, 13 apr 17:46 - (Agenzia Nova) - Momenti di tensione in Tunisia nella sede della “Tap”, la principale agenzia di stampa del Paese nordafricano. La polizia ha fatto irruzione nella redazione centrale per disperdere un sit-in dei giornalisti contrari alla nomina del nuovo amministratore delegato, Kamel Ben Younes. Mai nella storia della nazione rivierasca, nemmeno sotto il passato regime di Ben Ali, le forze di sicurezza avevano messo piede nella sede dell’agenzia di stampa. All’origine della protesta, sostenuta anche dai sindacati dei giornalisti, vi è la nomina da parte della presidenza del governo di Ben Younes, considerato vicino al partito islamico Ennahda e soprattutto al presidente del parlamento Rachid Ghannouchi, alla guida dell’agenzia. I giornalisti della “Tap” si sono opposti alla nomina (recentemente confermata anche dal premier Hichem Mechichi), rivendicando il diritto di fare una "informazione pubblica, né di parte, né governativa". Stamane Kamel Ben si è presentato nella redazione centrale per iniziare il proprio mandato, trovando però i giornalisti a sbarragli la strada. A quel punto il nuovo direttore generale ha chiamato le forze dell’ordine ed è scoppiata una rissa con i giornalisti. L'Unione nazionale dei giornalisti tunisini ha deciso di organizzare una conferenza stampa per annunciare un sit-in permanente fino al ritiro della nomina di Ben Younes. Intanto, è stato indetto uno sciopero generale dei giornalisti della "Tap" per il 22 aprile. (Tut)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE