SPECIALE INFRASTRUTTURE

 
 

Speciale infrastrutture: l’Egitto aggiorna l’Onu su ultimi sviluppi questione diga etiope sul Nilo

Il Cairo, 14 apr 16:15 - (Agenzia Nova) - Il ministro degli Esteri egiziano, Sameh Shoukry, ha aggiornato il segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres, sugli ultimi sviluppi della questione relativa alla Grande diga della rinascita etiope (Gerd). Ciò è avvenuto nel corso di una conversazione telefonica tra i due, secondo quanto riferisce un comunicato del ministero degli Esteri del Cairo. La conversazione si è svolta su iniziativa della parte egiziana. Shoukry ha esposto gli ultimi sviluppi della questione della Gerd, riaffermando al riguardo i fondamenti della posizione dell’Egitto, che fa appello al raggiungimento di un accordo legalmente vincolante sulle linee guida che regolano il riempimento e le operazioni della diga. Durante la conversazione è stato discusso anche il rischio rappresentato dalla continua adozione di misure unilaterali, da parte dell’Etiopia, riguardo al secondo riempimento della Gerd senza raggiungere un accordo, e il suo impatto sulla stabilità e la sicurezza della regione. Le parti hanno sottolineato l’importanza del ruolo dell’Onu e delle sue agenzie nel contribuire alla ripresa dei negoziati, al raggiungimento dell’obiettivo auspicato, e nel fornire sostegno all’Unione africana sulla questione. Shoukry ha inoltre inviato lettere al segretario generale dell’Onu, al presidente del Consiglio di sicurezza e al presidente dell’Assemblea generale, chiedendo di far circolare un documento ufficiale che espone tutte le dimensioni del dossier della Gerd, le diverse tappe dei negoziati e gli ultimi sviluppi. Questa settimana, in precedenza, l’Egitto ha annunciato che il percorso “africano” per i negoziati è fallito a causa dell’intransigenza di Addis Abeba. (Cae)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE