SPECIALE INFRASTRUTTURE

 
 

Speciale infrastrutture: Acs vincola offerta ad approvazione piano investimenti da 21,5 miliardi di Atlantia

Madrid, 14 apr 16:15 - (Agenzia Nova) - L'offerta del gruppo spagnolo Acs del valore di circa 10 miliardi di euro presentata la scorsa settimana ad Atlantia per acquisire Autostrade per l'Italia (Aspi) sarebbe vincolata all'approvazione da parte del ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili del piano economico e finanziario della concessionaria. Secondo quanto rivelato dal quotidiano spagnolo "Cinco Dias", nel piano che Atlantia ha inviato al governo alla fine del 2020, è incluso il meccanismo di compensazione da 3,4 miliardi di euro che la società articolerebbe per l'incidente del Ponte Morandi e gli investimenti per 21,5 miliardi su tutta la rete Aspi fino al periodo della concessione nel 2038 tra nuove opere (14,5 miliardi) e manutenzione delle autostrade (7 miliardi). Secondo "Cinco Dias", Acs avrebbe intenzione di creare una joint venture con la società francese Vinci, in cui avrebbe una quota del 49 per cento e si starebbe preparando per semplificare la sua complessa struttura aziendale, sia che la sua offensiva su Autostrade vada in porto o meno. (Spm)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE