INDIA

 
 

India: Alta corte Kerala riconosce scioglimento matrimonio musulmano per iniziativa della donna

Nuova Delhi, 14 apr 16:24 - (Agenzia Nova) - L’Alta corte del Kerala, in India, ha riconosciuto la validità legale del “khul”, lo scioglimento del matrimonio musulmano per iniziativa della donna. Lo ha deciso un collegio presieduto dal giudice Muhamed Mustaque, ribaltando un precedente giudizio, del 1972, secondo il quale una moglie islamica non poteva divorziare legalmente al di fuori di un tribunale in base alla legge Dissolution of Muslim Marriages Act (Dmma) del 1939. Secondo l’Alta corte il “khul” è equiparabile al “talaq”, il ripudio da parte del marito. Nel Paese le questioni familiari islamiche sono regolate dal Muslim Personal Law (Shariat) Application Act del 1937 e il matrimonio è considerato un fatto privato se le coppie non lo registrano in base allo Special Marriage Act del 1954. L’Islam è la seconda religione, dopo l’induismo: nel censimento del 2011, l’ultimo effettuato, si sono definiti musulmani 172 milioni di indiani, il 14,2 per cento della popolazione.
(Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE