UE

 
 

Ue: de Guindos (Bce) mette in guardia da fine troppo rapida aiuti anti-crisi

Berlino, 14 apr 13:14 - (Agenzia Nova) - Con la pandemia di Covid-19 che continua, il vicepresidente della Banca centrale europea (Bce), Luis de Guindos, ha messo in guardia da una fine eccessivamente rapida degli aiuti anti-crisi nell'Eurozona. Come riferisce il quotidiano “Handelsblatt”, de Guindos ritiene che tale sviluppo potrebbe innescare un'ondata di fallimenti con gravi conseguenze per l'economia e le banche. Allo stesso tempo, se gli interventi di sostegno rimanessero efficaci per troppo tempo, “le aziende insostenibili potrebbero essere mantenute in vita”. Il vicepresidente della Bce ha sottolineato che, “al momento, i rischi associati alla fine anticipata” delle misure anti-crisi sono “superiori” a quelli che si accompagnerebbero al loro mantenimento. Tuttavia, si devono tenere presenti le possibili conseguenze negative del proseguimento di tali iniziative. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE