COREA DEL SUD

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Corea del Sud: coronavirus, casi giornalieri tornano ai massimi da tre mesi

Seul, 14 apr 06:39 - (Agenzia Nova) - Le autorità sanitarie della Corea del Sud hanno segnalato 731 nuovi casi di coronavirus nell'arco delle ultime 24 ore, ai massimi da tre mesi. Gli esperti del Paese temono che il bilancio giornaliero possa raddoppiare nei prossimi giorni. Dall'inizio della pandemia, la Corea del Sud ha diagnosticato in tutto 111.419 casi e 1.782 decessi. L'aumento dei contagi coincide con un possibile rallentamento della campagna nazionale di vaccinazione contro la Covid-19 intrapresa nel Paese alla fine di febbraio, a causa di ritardi nella consegna dei vaccini al Paese. Lo scrive il quotidiano "Korea Herald", secondo cui le mancate consegne mettono a rischio l'obiettivo del governo di conseguire l'immunità di gregge entro il prossimo novembre. All'inizio della scorsa settimana le autorità sudcoreano hanno annunciato che la consegna programmata di una fornitura di vaccini di AstraZeneca è stata rinviata alla terza settimana di aprile. La consegna dei vaccini - 690mila dosi, sufficienti a immunizzare 345mila persone - era inizialmente prevista per la giornata di oggi, 31 marzo, nell'ambito dell'iniziativa mondiale Covax. La Corea del Sud ha accelerato la somministrazione del vaccino di AstraZeneca alle persone di età superiore a 65 anni, proprio mentre in Europa crescevano i dubbi in merito alla sicurezza del vaccino. Seul ha negoziato con AstraZeneca la fornitura di 7 milioni di dosi di vaccino tra i mesi di maggio e giugno prossimi. (segue) (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE