NEPAL

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Nepal: il partito comunista maoista di Chand torna sulla scena politica

Katmandu, 05 mar 15:33 - (Agenzia Nova) - Netra Bikram Chand, detto Biplav, leader del Partito comunista del Nepal (Cpn), bandito come gruppo criminale, è ricomparso oggi in pubblico dopo due anni, in seguito alla decisione del governo di revocare il bando. Il Cpn è una formazione maoista da non confondere col Partito comunista del Nepal (Ncp) e il divieto di attività era stato imposto nel 2019 dopo l’esplosione di due ordigni improvvisati nella Valle di Katmandu e la morte di una persona. Chand ha partecipato, nella capitale, alla cerimonia della firma di un accordo con l’esecutivo, insieme al primo ministro, Khadga Prasad Sharma Oli, e al ministro dell’Interno, Ram Bahadur Thapa, che ha guidato la delegazione governativa nella rapida trattativa per riammettere il Cpn sulla scena politica. Chand ha promesso che si atterrà all’accordo, che prevede lo svolgimento di attività pacifiche, il dialogo e il rilascio dal carcere e il ritiro delle accuse per alcuni dirigenti del partito. Tuttavia ha ribadito che il sistema politico attuale è obsoleto, che dovrebbe essere cambiato e che il popolo dovrebbe scegliere con un referendum tra il sistema parlamentare e il socialismo. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE