USA-SOMALIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Usa-Somalia: Blinken, profondamente delusi per rinvio elezioni, pronti anche a sanzioni

New York , 14 apr 01:31 - (Agenzia Nova) - Gli Stati Uniti sono "profondamente delusi" dalla decisione del governo federale della Somalia di approvare un disegno di legge che estende di due anni i mandati del presidente e del parlamento. Lo ha detto il segretario di Stato Usa, Antony Blinken. "Abbiamo ripetutamente sottolineato che è vitale per la pace, la stabilità, la prosperità della Somalia che il governo federale e gli Stati membri federali raggiungano un consenso sulla via da seguire per il processo elettorale", ha aggiunto il capo della diplomazia di Washington. "Abbiamo anche chiarito che gli Stati Uniti non sostengono l'estensione del mandato elettorale senza un ampio consenso delle parti politiche interessate della Somalia, né gli Stati Uniti supportano processi elettorali paralleli o parziali", ha proseguito Blinken. "Tali azioni sarebbero profondamente divisive, minerebbero il processo di federalismo e le riforme politiche che sono state al centro del progresso del paese e del partenariato con la comunità internazionale e distoglierebbero l'attenzione dal contrastare (il gruppo terroristico) Al Shabaab. Inoltre ritarderanno ulteriormente lo svolgimento delle elezioni promesse attese dal popolo somalo", ha puntualizzato Blinken. "L'attuazione di questo disegno di legge - ha aggiunto - porrà seri ostacoli al dialogo e minerà ulteriormente la pace e la sicurezza in Somalia e obbligherà gli Stati Uniti a rivalutare le nostre relazioni bilaterali con il governo federale della Somalia e a considerare tutti gli strumenti disponibili, comprese le sanzioni e le restrizioni sui visti, per rispondere agli sforzi per minare la pace e la stabilità". "Chiediamo - ha concluso Blinken - al governo federale della Somalia e ai leader degli Stati membri federali di tornare urgentemente ai colloqui e concordare una via da seguire per risolvere la crisi elettorale. Esortiamo tutte le parti a esercitare la massima moderazione, a proseguire il dialogo ed a evitare ulteriori azioni unilaterali che accenderanno le tensioni e mineranno i processi e le istituzioni democratiche della Somalia". (segue) (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE