SPECIALE DIFESA

 
 

Speciale difesa: Cipro, possibili restrizioni su uso vaccino AstraZeneca

Nicosia, 13 apr 13:45 - (Agenzia Nova) - Nei giorni scorsi il presidente cipriota Nicos Anastasiades ha invitato i cittadini a superare le preoccupazioni sul vaccino anti Covid di AstraZeneca e a fidarsi dei medici. “Le conseguenze dei possibili effetti collaterali sono così minime che di fronte al fatto di salvare delle vite, penso che sia più importante di un effetto collaterale che può essere trattato attraverso la scienza dai nostri medici”, ha detto lo scorso 9 aprile Anastasiades. Le rassicurazioni sono arrivate dopo l’annuncio della direttrice dei servizi farmaceutici Helena Panayiotopoulou, che ha riferito lo sviluppo di coaguli di sangue in due persone dopo la somministrazione del vaccino anglo-svedese, anche se nessuno dei sue è stato fatale. Il presidente ha detto di comprendere le preoccupazioni della popolazione, ma ha ribadito che "la vaccinazione è ciò che salva la vita". Anastasiades ha anche suggerito che i possibili rischi per la salute potrebbero non essere la reale ragione della diffamazione del vaccino AstraZeneca. “Non dobbiamo trascurare il fatto che molti interessi sono spesso coinvolti nella lotta o nella difesa di un farmaco. Niente più di questo”, ha detto. (Gra)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE