IMPRESE

 
 

Imprese: Berenberg, Generali al top per dividend yield, impatto minore dalla pandemia

Roma, 22 gen 12:32 - (Agenzia Nova) - La pandemia ha avuto un impatto minore sull’attività del Gruppo Generali, con effetti sull’utile operativo per soli 125 milioni di euro nei primi nove mesi del 2020: questo dal momento che si tratta prevalentemente di un “retail insurer” e presenta un’esposizione limitata a cancellazioni o interruzioni del business. È quanto si legge nel report odierno di Berenberg sul Leone di Trieste. In aggiunta, si legge nel documento, Generali ha mantenuto un atteggiamento prudente diminuendo le riserve liberate – 3,2 per cento nei primi nove mesi del 2020 contro il 4,6 per cento registrato nello stesso periodo del 2019. Nel rapporto viene sottolineato come Generali sia in cima alla lista per dividend yield, che nel 2020 si è attestato a solo 10 punti percentuali: il dato tiene conto del mancato pagamento del dividendo relativo al quarto trimestre dell’anno scorso, che il Gruppo ha spiegato essere dovuto alle limitazioni imposte dall’Ivass sul pagamento dei dividendi da parte delle compagnie assicurative. Tuttavia, spiega il report, il divieto è stato rimosso lo scorso 29 dicembre, con il regolatore che ha solo raccomandato estrema prudenza nel pagamento di dividendi. Nel documento viene poi sottolineato il solido posizionamento del Gruppo in termini di cash flow, che con ogni probabilità sarà mantenuto nel 2021 a fronte di un solvency ratio pari al 170 per cento nel 2020. (Rin)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE