LIBIA

 
 

Libia: Erdogan, non è un Paese "ordinario" per Ankara

Ankara, 13 apr 18:15 - (Agenzia Nova) - La Libia “non è un Paese ordinario” per la Turchia. Lo ha detto il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, parlando in conferenza stampa ad Ankara al termine di una riunione del gabinetto presidenziale. “La Libia non è un Paese ordinario per la Turchia: è un Paese con cui abbiamo 500 anni di relazioni e per questo vogliamo che viva in pace e benessere”, ha detto, sottolineando che tale pace è importante quanto la stessa sopravvivenza della Turchia. Alla luce di tale storia comune ed eredità “stiamo cercando di costruire un futuro insieme”, ha aggiunto Erdogan. Ankara non smetterà mai di sostenere i “fratelli” libici mentre affrontano attacchi da “potenze straniere”, ha proseguito. In riferimento all’incontro tenuto ieri con il premier del governo di unità nazionale di Tripoli, Abdulhamid Dabaiba, Erdogan ha detto che Ankara ha ribadito la sua disponibilità a offrire qualsiasi tipo di sostegno perché siano “diffuse” la sovranità e l’autorità del governo in tutta la Libia. Il capo dello Stato turco ha fatto nuovamente appello alla comunità internazionale affinché sostenga “il governo legittimo”, invece dei “golpisti”. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE