LIBIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Libia: l’ordine di Sarraj, zero contatti con il nuovo esecutivo fino alla fiducia (4)

Tripoli, 03 mar 13:26 - (Agenzia Nova) - Il presidente della Camera dei rappresentanti libica terrà proprio oggi una visita nella capitale egiziana, il Cairo, per discutere appunto della concessione della fiducia al governo Dabaiba. Una fonte di Tobruk ha dichiarato che Saleh incontrerà il presidente egiziano Abdel Fatah al Sisi e il ministro degli Esteri egiziano, Sameh Shoukry. Vale la pena ricordare che lo scorso 25 febbraio (un giorno prima della scadenza fissata dal processo politico a guida Onu) il premier designato Dabaiba ha consegnato a Saleh soltanto un organigramma con la struttura del nuovo Governo di unità nazionale e la distribuzione dei vari incarichi fra le tre regioni del Paese (Tripolitania, Fezzan e Cirenaica), senza i nomi dei ministri e dei sottosegretari. Il ritardo nella consegna dei nomi è dovuto ad una serrata trattativa sui dicasteri chiave, in particolare Difesa e Interno, contesi fra Tripolitania e Cirenaica. Intanto il capo del governo "ad interim" dell'est della Libia non riconosciuto dalla Comunità internazionale, Abdullah al Thinni, si è detto “pronto a cedere quanto prima i propri poteri”, ovviamente dopo il voto di fiducia del parlamento. Il percorso politico fortemente voluto dall’ex inviata dell’Onu, Stephanie Wiliams, rischia dunque di portare la Libia nella paradossale posizione di avere tre governi rivali (due a Tripoli, uno a Tobruk), nessuno dei quali realmente funzionante. (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE