GERMANIA

 
 

Germania: studio Iw prevede aumento debito pubblico a 650 miliardi di euro

Berlino, 13 apr 16:12 - (Agenzia Nova) - A causa della risposta dello Stato alla crisi del coronavirus, il debito pubblico della Germania potrebbe aumentare fino a 650 miliardi di euro. È quanto prevede l'Istituto per l'economia tedesca di Colonia (Iw) nello studio “Chi paga la crisi? Come la Germania affronta il debito da coronavirus”. Per il direttore dell'Iw, Michael Huether, il livello del disavanzo potrebbe superare il totale stimato, “a seconda di quello che accadrà nelle prossime settimane e mesi”. Secondo l'economista, la pandemia di Covid-19 è stata e rimane per la Germania “la maggiore sfida economica e socio-politica del dopoguerra”. Come riferisce il quotidiano “Frakfurter Allgemeine Zeitung”, Huether ha evidenziato che, dal 1945 a oggi, lo Stato tedesco “non ha mai speso tanto per un unico scopo in così poco tempo”. Ora, la questione è “come gestire i costi” della crisi. In tale prospettiva, l'Iw esorta a rinunciare a un'eccessiva riduzione del debito e a dare al settore pubblico margine di manovra per gli investimenti necessari, ad esempio nelle infrastrutture. "Invece di 20 anni come previsto dal governo federale, il debito dovrebbero essere rimborsato in 40 anni” si legge nello studio dell'Iw. Inoltre, si suggerisce un allentamento moderato dei vicoli di bilancio sanciti dalla Costituzione tedesca. Per far fronte ai deficit degli investimenti in infrastrutture, protezione del clima e istruzione, la Germania potrebbe istituire un apposito fondo statale. In tale quadro, potrebbero essere investiti 45 miliardi di euro all'anno per 10 anni. Allo stesso tempo, Huether ha respinto l'introduzione di una “tassa sui ricchi” come strumento per ridurre il debito pubblico. Secondo l'economista, infatti, “una crisi di portata storica non è il momento adatto per scavare più a fondo nelle tasche di qualcuno”. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE