UE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Ue: Borrell, poche risorse per combattere disinformazione da Cina (2)

Bruxelles, 01 mar 17:46 - (Agenzia Nova) - "Ci sono attori come la Russia che hanno divulgato informazioni fuorvianti o false con l'intenzione di minare la fiducia" e altri, "la Cina è un esempio, hanno distorto le informazioni, hanno silenziato le voci indipendenti e hanno limitato uno spazio di dibattito aperto", ha continuato. "Queste campagne sono particolarmente nocive nella pandemia" perché possono rappresentare "un rischio per le vite", ha sottolineato. In questo contesto, però, "abbiamo scarse risorse per combattere la disinformazione che arriva dalla Cina" perché "non abbiamo un mandato per farlo", ma "a noi piacerebbe molto avere più risorse", ha detto. Borrell non ha potuto "dire quante persone" lavorano sul controllo delle fake news e della disinformazione cinese perché "si tratta di una informazione riservata. Ma vi assicuro che non sono abbastanza", ha aggiunto. (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE