KIRGHIZISTAN

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Kirghizistan: uccisa a 27 anni durante rapimento per matrimonio, proteste a Bishkek

Bishkek, 08 apr 16:55 - (Agenzia Nova) - Centinaia di persone si sono raccolte oggi in Kirghizistan davanti alla sede del ministero dell’Interno a Bishkek per protestare contro l’uccisione di una donna di 27 anni, Aizada Kanatbekova, rapita lo scorso 5 aprile per un matrimonio forzato. Lo riporta l’emittente satellitare “al Jazeera”. Il rapimento della sposa, o “Ala kachuu”, è una pratica fuori legge dal 2013 ma ancora largamente diffusa nel Paese: secondo l’ufficio locale delle Nazioni Unite, un quinto delle donne sposate ha contratto matrimonio a seguito del sequestro, che in un terzo dei casi non è stato consensuale. Il corpo della giovane Aizada è stato trovato due giorni dopo il rapimento all’interno di un’auto in un’area rurale del Kirghizistan assieme a quello del suo sospetto assassino, che si sarebbe tolto la vita accoltellandosi. Agli arresti è finito un presunto complice che avrebbe avuto un ruolo nell’organizzazione del sequestro. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE