RUSSIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Russia: rapporto intelligence Usa, Mosca resta principale minaccia informatica

New York, 13 apr 18:04 - (Agenzia Nova) - La Russia rimarrà una delle principali minacce informatiche poiché affina e impiega le sue capacità di spionaggio e interferenza, come avvenuto nelle elezioni presidenziali statunitensi. Lo riferisce l'Ufficio di intelligence degli Stati Uniti nel suo rapporto annuale sulle minacce mondiali alla sicurezza nazionale Usa, pubblicato oggi. “La Russia continua a prendere di mira le infrastrutture critiche, compresi i cavi sottomarini e i sistemi di controllo industriale, negli Stati Uniti e nei paesi alleati e partner, poiché la compromissione di tali infrastrutture migliora – e in alcuni casi può dimostrare – la sua capacità di danneggiare le infrastrutture durante una crisi. Un'operazione russa nella catena di fornitura del software nel 2020, descritta nella sezione informatica di questo rapporto, dimostra la capacità e l'intenzione di Mosca di prendere di mira e potenzialmente interrompere le organizzazioni pubbliche e private negli Stati Uniti”, si legge nel rapporto. “La Russia sta anche sfruttando operazioni informatiche per difendersi da quelle che vede come minacce alla stabilità del governo russo. Nel 2019, la Russia ha tentato di hackerare giornalisti e organizzazioni che stavano indagando sull'attività del governo russo e in almeno un caso hanno fatto trapelare le loro informazioni. La Russia quasi certamente considera gli attacchi informatici un'opzione accettabile per scoraggiare gli avversari, controllare l'escalation e perseguire i conflitti”, si legge nel rapporto. (segue) (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE